venerdì 28 gennaio 2011

Live dal CasaClima

Per chi come me ha intrapreso la strada della progettazione di case che consumano poco questa fiera raggruppa i migliori produttori presenti sul mercato italiano ed internazionale. Sono entrato questa mattina e la prima sensazione che ho avuto é stata quella di aver trovato in questo luogo la sintesi del costruire bene, del costruire sano, del costruire moderno. Ho parlato con tanti espositori che nel presentare i loro prodotti sottolineano con semplicità la possibilità di avere una casa sana e naturale non é fantascienza (come molti miei colleghi si ostinano imperterriti ad affermare) ma una realtà concreta. Il futuro qui é già arrivato. Il futuro della casa ecocompatibile e che consuma pochissimo é adesso!
Vi lascio qualche link base dove virtualmente potete ripercorrere insieme a me questa visita:
Naturalia-BAU distribuisce materiali e sistemi ecologici per un abitare sano
Roefix per i sistemi di isolamento a cappotto
Alpi fenster serramenti in legno davvero al top
Zehnder per la ventilazione meccanica controllata
La mia casa clima é il libro che ho comprato e che sto sfogliando che é la Bibbia che stavo cercando

mercoledì 26 gennaio 2011

Edilizia ecosostenibile: Intervista all'Ing. Marco Summa | RadioRadicale.it


Risparmio ed efficienza energetica come strada maestra da percorrere per ridurre la dipendenza del nostro paese dalle fonti energetiche fossili. A Pignola, piccolo centro alle porte di Potenza, l'ing. Marco Summa ha realizzato la prima palazzina privata "Classe oro" del centro-sud. La "classe oro" corrisponde allo standard delle case passive, un concetto nato nella cultura ecologista tedesca a partire dalla metà degli anni ottanta. Realizzare un'abitazione secondo gli standard previsti di una casa passiva significa investire in risparmio energetico. La palazzina "Classe oro" costruita dall'Ing. Summa consuma 10 kilowattora all'anno per metro quadro. L'equivalente, per dare un'idea concreta, di mezzo litro di carburante per un appartamento di cento metri quadrati. Il consumo annuo di un appartamento corrisponde indicativamente ad un pieno di benzina contro i circa 1500 litri necessari per un appartamento costruito con una tecnica "tradizionale".
Mettetevi comodi quando avete un'oretta di tempo.
E' una perfetta lezione di una casa passiva direttamente in cantiere.
Un video da NON PERDERE!
Edilizia ecosostenibile: Intervista all'Ing. Marco Summa RadioRadicale.it

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed clicca qui.