lunedì 7 maggio 2012

I risparmi energetici: il sole che riscalda dalla finestra

Sempre continuando sugli esempi pratici di vita quotidiana vi mostro quello che accade nel mio studio sia d’inverno che d’estate, dalla finestra rivolta a sud sotto il balcone sporgente 1,20m.
Nelle prime due foto, scattate nei primi giorni di Febbraio, si nota come il sole, più basso sulla linea dell’orizzonte, penetri all’interno dl locale favorendo il così detto “apporto solare gratuito diretto” che, nel mio specifico caso, nelle giornate di sole, e con zero gradi fuori, contribuisce il riscaldamento della stanza di 3/4 gradi, aiutando notevolmente l’impianto di climatizzazione invernale.
IMG_091409/02/2012
IMG_091509/02/2012
Le due foto seguenti le ho scattate in data odierna. Si nota come il sole ora viene schermato dal balcone, creando così una ombreggiatura, impedendo ai raggi di entrare, senza surriscaldando l’ambiente che rimane così fresco e temperato.
IMG_1767 07/05/2012
IMG_1768 07/05/2012
Questa tabella aiuta a comprendere le varie altezze del sole durante i mesi
Diagramma solare
Il sole, è quindi, nel mio piccolo, un valido alleato, pensate se ci fosse una enorme vetrata al posto della finestra oppure una serra solare! Su questo si basa anche lo studio dei nuovi edifici passivi.
Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed clicca qui. Oppure inserisci la tua mail in alto a destra.