lunedì 9 novembre 2009

Isolazione controterra

Siamo nelle cantine. I lavori si stanno concentrando nel risanamento della soletta contro terra: attualmente il pavimento appoggia direttamente sul terreno senza nessun tipo di barriera contro la risalita dell'umidità. La soluzione in progetto prevede la rimozione della pavimentazione (acciottolato) e lo scavo interno per permettere la posa di pannelli di FOAMGLAS®, si tratta di un isolante inorganico in vetro cellulare che possiede uno schermo al vapore già integrato nella struttura stessa del materiale. Il vetro cellulare, quale isolante, è di fatto assolutamente stagno all’acqua, al vapore e non assorbe l’umidità ed è estremamente resistente anche sotto compressione. Non è prevista la climatizzazione delle cantine e la trasmittanza finale della soletta sarà di 0,5240 W/(m²K).


stratigrafia di progetto studiata da NRGzero


formazione del piano di posa con sabbione stabilizzato


posa dei pannelli, film di PE e rete elettrosaldata opportunamente distanziata


la cantina pronta per il getto

getto del calcestruzzo


1 commento:

  1. Bravo Raffaele, la tua è un'ottima iniziativa. Raccontare per immagini l'avanzamento di un cantiere può essere di estremo interesse per tutti. Soprattutto quando in gioco è il risanamento energetico di un edificio con queste caratteristiche. Se ci si pensa qui si tratta di una sfida contro il tempo (non per niente si parla di retrofit energetico): abbiamo studiato il modo per rispettare il linguaggio espressivo di un secolo fa, facendolo convivere con le moderne esigenze. Buon viaggio!

    RispondiElimina